Tentata fuga da Villa Sikania, il poliziotto ferito verrà operato

La prossima settimana, l'agente subirà un delicato intervento chirurgico per ridurre la grave frattura che ha riportato alla rotula

Villa Sikania

Verrà operato la prossima settimana l'agente della polizia di Stato che è rimasto ferito durante il tentativo di fuga, dal centro d'accoglienza ex Villa Sikania, di un gruppetto di extracomunitari ospiti. I medici dell'unità operativa di Ortopedia dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento, dove il poliziotto è ricoverato dalla tarda serata di venerdì, dopo tutti gli accertamenti e le valutazioni sanitarie hanno deciso di sottoporre il poliziotto ad un delicato intervento chirurgico per ridurre la grave frattura alla rotula. 

Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Il poliziotto, venerdì sera, era in servizio d'ordine pubblico dinanzi alla struttura d'accoglienza. Avrebbe dovuto essere uno dei tanti turni di lavoro. S'è però, all'improvviso, registrato l'ennesimo tentativo di fuga: un gruppetto di tunisini è riuscito ad uscire dalla struttura. I migranti hanno iniziato a scappare. I poliziotti, così come i carabineri e la guardia di finanza, hanno ingaggiato un'autentica corsa contro il tempo per provare - ed effettivamente ci sono riusciti - a bloccare tutti i fuggitivi. Alcuni si sono bloccati immediatamente alla vista delle divise, altri hanno continuato a correre, e non soltanto, opponendo di fatto resistenza. E così è stato anche per il tunisino che ha inseguito il poliziotto poi rimasto ferito. Non c'è stata nessuna colluttazione fra i due, ma un inseguimento e qualche spintonamento. L'agente è caduto pesantemente sul selciato ed è rimasto ferito. I poliziotti, anche ieri, erano al lavoro per ricostruire - con certezza categorica - cosa fosse accaduto. Il poliziotto ultra cinquantenne è comunque rimasto seriamente ferito e la prossima settimana verrà operato.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento