Senza linea telefonica da 7 giorni, imprenditori sul piede di guerra: "Non riusciamo a lavorare"

Gli operatori economici si sono già rivolti ad un legale: Giuseppe Piro. Gravi i danni e i disagi

Da sette giorni sono senza linea telefonica fissa. Imprenditori e commerciali, quelli che animano Siculiana Marina, sono sull’orlo di una crisi di nervi: nessuno di loro, in un’epoca in cui le prenotazioni avvengono on line e si sceglie di pagare utilizzando il Pos, riesce a lavorare. Accade ormai da 7 giorni. Gran parte degli operatori commerciali si sono già rivolti all’avvocato Giuseppe Piro.

Ci sarebbe stato un guasto tecnico, un guasto che – stando a quanto sarebbe stato comunicato al legale e agli esercenti – avrebbe dovuto essere risolto nel giro di pochi giorni. Così non è stato visto che ieri di giorni ne erano trascorsi ben 7. Monta, dunque, e inevitabilmente, la protesta verso la Tim. 

Non è escluso - ma non ci sono conferme ufficiali, al momento, - che possa anche scattare una collettiva richiesta di risarcimento danni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento