rotate-mobile
Cronaca Siculiana

Altri due sbarchi "fantasma" a Siculiana, gruppi di tunisini in fuga

I carabinieri hanno subito, come da procedura ben collaudata ormai, avviato il rastrellamento del territorio. Non è escluso però che i migranti abbiano già fatto molta strada e siano riusciti a far perdere le proprie tracce 

Altri due barconi sono giunti sulla costa Agrigentina. Questa volta è "toccato", di nuovo, a Siculiana. Fra Torre Salsa e la spiaggia sotto monte Stella, due pescherecci di circa 6 o 7 metri sono riusciti ad arrivare fino a pochi metri dall'arenile. I migranti, immediatamente, si sono sparpagliati e sono in fuga.

I carabinieri della stazione di Siculiana hanno subito, come da procedura ben collaudata ormai, avviato il rastrellamento del territorio. Non è escluso però che i tunisini abbiano già fatto molta strada.

Con questi due nuovi, misteriosi, approdi, salgono complessivamente a 6 gli sbarchi "fantasma" che si sono registrati in meno di 12 ore sulla costa Agrigentina: all'alba, infatti, sono arrivati tre barconi a Licata, e si ipotizza che a sbarcare siano stati complessivamente una ottantina di migranti, ed uno a Cannatello con una cinquantina di tunisini, fra i quali anche una donna con un bambino.   

barcone a monte stella-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altri due sbarchi "fantasma" a Siculiana, gruppi di tunisini in fuga

AgrigentoNotizie è in caricamento