menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento del soccorso del giovane

Un momento del soccorso del giovane

Scivola dal dirupo e dopo un volo di 20 metri resta per 5 ore a chiedere aiuto: salvato dai pompieri

Ha 25 anni il ragazzo che ha rischiato veramente grosso: soltanto quando un militare dell'Esercito ha sentito le sue richieste d'aiuto è scattato l'allarme e s'è messa in moto la macchina dei soccorsi

Scivola da un dirupo e resta, in mezzo alla vegetazione, per più di 5 ore: fino a quando qualcuno - un militare dell'Esercito - sentendo le richieste d'aiuto ha, preoccupandosi, richiesto l'intervento dei carabinieri, dei vigili del fuoco e di una ambulanza del 118. Deve la vita ai pompieri del comando provinciale di Agrigento, il venticinquenne di Siculiana che è stato salvato, senza non poche difficoltà, proprio dai vigili del fuoco. 

Il giovane è precipitato da circa 20 metri d'altezza, ha riportato ferite, traumi e fratture e non è, di fatto, riuscito a rialzarsi. Pare che per 5 ore - dal mattino fino al pomeriggio - abbia gridato e chiesto aiuto. Ha rischiato grosso, ha rischiato veramente tanto il venticinquenne che, però, per fortuna, è stato sentito da un militare dell'Esercito e la macchina dei soccorsi si è messa immediatamente in moto. 

I pompieri sono riusciti ad individuare i pericolississimi sentieri per scendere fino al punto esatto in cui il venticinquenne era finito. E una volta salvato è stato affidato ai sanitari del 118 che lo hanno trasferito al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento