Eritreo investito e ucciso dopo la fuga da Villa Sikania, l'automobilista resta ai domiciliari

Il gip, Francesco Provenzano, ha convalidato l’arresto del 34enne di Realmonte che era alla guida della Volkswagen Touareg. L'uomo è accusato di omicidio stradale

Il tratto della statale 115 dove si è verificato l'incidente mortale

Il gip del tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, ieri, ha convalidato l’arresto dell’automobilista: A. C., 34 anni di Realmonte, accusato d'aver travolto ed ucciso l'eritreo di 20 anni che stava scappando dal centro d'accoglienza di Villa Sikania. L'uomo - indagato per le ipotesi di reato di omicidio stradale e fuga di conducente - resta agli arresti domiciliari.

L'incidente, lungo la statale 115, praticamente all'ingresso di Siculiana, si è verificato nella notte fra giovedì e venerdì.   

Investito e ucciso dopo la fuga da Villa Sikania, la Questura: "L'automobilista non s'è fermato all'Alt"

Secondo l'accusa, formalizzata da carabinieri, polizia e Procura della Repubblica, il trentaquattrenne - alla guida di una Volkswagen Touareg - "subito dopo il sinistro, tentava la fuga ma veniva immediatamente bloccato e portato all’interno di Villa Sikania dal personale del reparto Mobile" che lo aveva inseguito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'incidente, oltre a perdere la vita il giovane immigrato che era sbarcato a Lampedusa e dal primo agosto era a Villa Sikania, sono rimasti feriti anche alcuni poliziotti. Uno - un assistente di trentaquattrenne in servizio al reparto Mobile - ha riportato gravi traumi e una frattura a tibia e perone, motivo per il quale è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico all'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento. L'assistente della polizia di Stato, in reparto, ha ricevuto la visita del procuratore capo Luigi Patronaggio, del prefetto Maria Rita Cocciufa e del questore Rosa Maria Iraci.  

Fuga da Villa Sikania: investito e morto un giovane eritreo, tre poliziotti feriti: arrestato 34enne
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus: muore commerciante di Canicattì, seconda vittima dopo l'anziana di Sambuca

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento