menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I rilievi dei carabinieri sul luogo dell'incidente mortale

I rilievi dei carabinieri sul luogo dell'incidente mortale

L'incidente mortale di Siculiana, indagate tre persone

Si tratta dell'automobilista quarantanovenne di Realmonte che era alla guida della Volkswagen Passat e dei genitori del bambino di otto anni che era alla guida del Piaggio Sì

Tre persone sono state iscritte nel registro degli indagati, dalla Procura di Agrigento, dopo il tragico incidente stradale che ha ucciso, martedì scorso, Samuele Miceli, 8 anni. Si tratta dell'automobilista quarantanovenne di Realmonte che era alla guida della Volkswagen Passat. Autovettura che, per cause ancora in corso di ricostruzione, lungo la vecchia strada fra Siculiana e Montallegro, è rimasta coinvolta nell'incidente con il Piaggio Sì condotto dal bambino.

L'uomo è indagato per l'ipotesi di reato di omicidio colposo.

Iscritti nel registro degli indagati, per concorso in omicidio colposo, anche i genitori del bimbo. Investigatori ed inquirenti stanno procedendo ad effettuare degli atti irripetibili e pertanto, con l'iscrizione nel registro degli indagati, verrà data ai tre la possibilità di difendersi.

I carabinieri di Siculiana ed Agrigento che si stanno occupando delle indagini, coordinate dal procuratore facente funzione Ignazio Fonzo e dal sostituto Alessandra Russo, hanno accertato inoltre che il vecchissimo Piaggio Sì era intestato al nonno del bimbo che verrà sentito nei prossimi giorni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento