menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una immagine del resort di lusso che verrà realizzato a Siculiana

Una immagine del resort di lusso che verrà realizzato a Siculiana

Siculiana, il resort di lusso da 45 milioni di euro si farà

Il sindaco: "Il progetto è stato adeguato, anche alle prescrizioni della Sovrintendenza, al picco di osservazioni evidenziate in quarta commissione dell'assemblea regionale"

I lavori prenderanno il via con l'inizio del nuovo anno. Il resort di lusso della società tedesca "Adler" - con 130 camere, piscine e saune - sarà realizzato a Siculiana. L'investimento è da capogiro: 45 milioni di euro.

"E' stata ultimata l'istruttura urbanistica, procedimento interno all'ufficio tecnico comunale, - ha spiegato il sindaco Leonardo Lauricella - . Si attende soltanto il provvedimento finale del Suap, ossia dello sportello unico attività produttive. Il progetto - entra nel dettaglio il sindaco Lauricella - è stato adeguato al picco di osservazioni evidenziate in quarta commissione dell'assemblea regionale. Adeguato il progetto, anche alla prescrizioni della Sovrintendenza, è stato ripresentato agli uffici competenti che avevano già rilasciato parere favorevole per gli elaborati. Attualmente stanno provvedendo a fare dei calcoli per il Genio civile. I lavori inizieranno con il nuovo anno. Va chiarito subito - aggiunge Lauricella - che siamo fuori dalla riserva naturale. Ma questo dettaglio era stato già sconfessato in sede di audizione alla commissione regionale".

Nel nuovo piano di elaborati, inoltre, secondo quanto riferisce il capo dell'amministrazione di Siculiana, quella piccola parte di un fabbricato che rientrava nelle delimitazioni del Sic - sito d'interesse comunitario - non c'è più. "Non potrà che essere una possibilità di sviluppo turistico e sociale della realtà - ha concluso Lauricella - . Si sono, del resto, già impegnati ad utilizzare prodotti e manodopera locale. E' un progetto pulito che ben si inserisce nel contesto ambientale".

Al progetto si erano opposte, invece, ed a quanto pare restano ancora sul piede di guerra, le associazioni ambientaliste.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento