"Guardia medica senza condizionatore e con tanti oggetti rotti", protestano gli utenti

Caldo torrido nella struttura sanitaria di Siculiana dove gli operatori sono costretti pure a fare i conti con una serranda che non si alza e una maniglia non funzionante

La sala delle visite con la serranda rotta che non si alza

Caldo torrido per la mancanza del condizionatore, una serranda rotta nella sala dei medici e una maniglia non funzionante di cui, da quasi tre mesi, si chiede all'Asp la sostituzione.

Il personale della Guardia medica di Siculiana e gli utenti devono fare i conti con una situazione di grande disagio. Nel presidio sanitario, che soprattutto nei mesi estivi rappresenta un punto di riferimento per migliaia di turisti e residenti, c'è una temperatura elevatissima, a tratti insopportabile in questi mesi di caldo record, a causa della mancanza di un impianto di raffreddamento dell'aria. Addirittura una cordicella per aprire la serranda della sala pazienti è rattoppata con del nastro adesivo e un'altra tapparella è rotta e non apre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Problemi anche per la maniglia di ingresso, che è divelta, di cui il responsabile della struttura chiede la sostituzione da mesi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Coronavirus, sabato di "follia" a Porto Empedocle: "ressa" davanti al supermercato

  • Impennata di contagi Covid-19: l'Agrigentino sale a 75 casi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento