Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Furto a Villa Sikania: dal magazzino spariscono coperte e stoviglie

I carabinieri, che si stanno occupando dell'attività investigativa, hanno effettuato perquisizioni e controlli a raffica. Stoviglie e utensili da cucina sono stati ritrovati e sequestrati

Villa Sikania

Non è chiaro come, ma qualcuno è riuscito ad intrufolarsi all’interno dei magazzini di Villa Sikania e a rubare scatoli di coperte, quelle che vengono generalmente garantite a tutti i migranti ospiti, ma anche stoviglie e attrezzatura da cucina. Un furto che ha allarmato i proprietari della struttura che hanno subito chiamato i carabinieri. I militari dell’Arma di Siculiana, e quelli della compagnia di Agrigento, hanno effettuato una maxi perquisizione in tutti i locali dell’ex hotel di lusso, da anni ormai centro d’accoglienza per migranti. Controllati anche tutti migranti presenti, poco meno di 200 circa.

Migranti in fuga da Villa Sikania, rintracciati in 5: uno è finito in ospedale

Qualcosa – stoviglie e attrezzatura da cucina – pare che sia stato ritrovato e sequestrato, ma le indagini così come perquisizioni e verifiche andavano avanti anche ieri. Dell’attività investigativa si stanno occupando i carabinieri, ma sabato a Villa Sikania, in ausilio dei militari dell’Arma, per effettuare perquisizioni e controlli, c’era anche la polizia.

Migranti in fuga da Villa Sikania, la testimonianza: "Sono usciti a frotte, erano almeno 40"

Sempre i carabinieri, ma a Lampedusa, hanno arrestato, nelle ultime ore, un tunisino pizzicato al porto. Non si tratta di un ospite dell’hotspot, anzi non è neanche chiaro come e quando l’immigrato sia arrivato sull’isola. E’ risultato però essere destinatario di un decreto di espulsione ed è per l’inottemperanza che il 34enne è stato arrestato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto a Villa Sikania: dal magazzino spariscono coperte e stoviglie

AgrigentoNotizie è in caricamento