Cronaca

Incenerito bosco e macchia Mediterranea, è "caccia" ai piromani

Ben 11 gli ettari che sono stati distrutti da un rogo quasi sicuramente doloso. I carabinieri hanno avviato le indagini

Un ettaro di bosco demaniale e ben dieci ettari di macchia Mediterranea. E’ questo il bilancio dello spaventoso incendio che, a partire dalla prima serata di mercoledì, ha creato devastazione. E’ accaduto tutto in contrada Garebici a Siculiana dove le fiamme, altissime, hanno anche lambito le abitazioni. Ed è stato, inevitabilmente, il panico per i residenti. Sul posto, sono accorse le squadre della Forestale e i vigili del fuoco, ma anche i carabinieri della stazione cittadina.

Militari dell’Arma che, per primissima cosa, si sono preoccupati proprio dei residenti, allontanando – in via precauzionale – quanti potessero essere a rischio. I carabinieri della stazione di Siculiana, coordinati dal comando compagnia di Agrigento, hanno poi avviato le indagini. Pochi – anzi praticamente azzerati – i dubbi che il rogo sia stato di matrice dolosa. A quanto pare sarebbe stato appiccato, come sempre avviene in casi del genere, in più punti. Le fiamme hanno trovato terreno “fertile” e hanno appunto inghiottito, nel giro di poche ore, ben undici ettari di bosco. L’attività investigativa dei militari dell’Arma non sarà affatto semplice, ma è scontato che i carabinieri proveranno – con determinazione – ad identificare il piromane o i piromani. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incenerito bosco e macchia Mediterranea, è "caccia" ai piromani

AgrigentoNotizie è in caricamento