Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Fuga di massa da Villa Sikania: circa 70 i fuggitivi, più di 40 già bloccati e riportati indietro

I giovanissimi erano tutti in stato di sorveglianza sanitaria anti-Covid. Le ricerche di quanti mancano all'appello proseguono

Ore 18,05. Sono una settantina, e non 40 quanto inizialmente stimato, i migranti, minorenni non accompagnati, che stamattina sono riusciti a scappare dalla struttura d'accoglienza Villa Sikania di Siculiana. Dopo un'intera giornata di ricerche, ma le perlustrazioni vanno ancora avanti, sono più di 40 coloro che sono stati rintracciati e riportati indietro da polizia e carabinieri. Molti sono stati bloccati lungo la statale 115 che hanno, durante la fuga, letteralmente invaso. Altri sono stati acciuffati in aperta campagna.

Ore 10,30. Una quarantina di migranti, tutti minori non accompagnati, sono riusciti a scappare da Villa Sikania dove si trovavano in stato di sorveglianza sanitaria anti-Covid. A gruppi, i giovanissimi - tunisini per la maggior parte - si sono riversati lungo la strada statale 115 e hanno, di fatto, terrorizzato gli automobilisti di passaggio. In tanti, memori dell'investimento già registratosi, hanno rallentato all'inverosimile, rischiando che si innescassero dei tamponamenti. 

Fuga da Villa Sikania: investito e morto un giovane eritreo, tre poliziotti feriti: arrestato 34enne

Polizia, carabinieri ed esercito si sono già messi alle calcagna dei fuggitivi e stanno cercando di bloccare quelli che ancora non si sono dispersi lungo le attigue campagne. 

Era la notte del 4 settembre quando uno dei migranti in fuga dal centro d'accoglienza Villa Sikania di Siculiana - un eritreo di 20 anni - venne investito ed ucciso lungo la strada statale 115. Feriti, sempre perché investiti dalla Volkswagen Touareg, anche tre poliziotti. Due riportarono traumi e contusioni varie, il terzo invece una brutta frattura e venne sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Poco dopo l'investimento, i carabinieri arrestarono - per le ipotesi di reato di omicidio stradale e fuga del conducente - l'automobilista: un 34enne di Realmonte. 

I carabinieri di Siculiana e della compagnia di Agrigento sono riusciti a rintracciare e bloccare 15 dei migranti, minori non accompagnati, che sono scappati dalla struttura d'accoglienza Villa Sikania di Siculiana. I giovani sono stati avvistati e bloccati, senza non poche difficoltà visto che hanno continuato a cercare di scappare, lungo la statale 115. Tutti sono stati già riportati, dai militari dell'Arma, nell'ex hotel di lusso adibito all'accoglienza. Le ricerche degli altri fuggitivi proseguono.

(AGGIORNATO alle ore 18,06)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuga di massa da Villa Sikania: circa 70 i fuggitivi, più di 40 già bloccati e riportati indietro

AgrigentoNotizie è in caricamento