Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Sicilia zona bianca, trasporti pubblici all’80 per cento. Falcone: "Così favoriamo la ripresa"

Servirà a scongiurare diverse limitazioni imposte alla circolazione anche dei turisti

(foto ARCHIVIO)

Sicilia in zona "bianca" Covid-19, rimosse le limitazioni sul numero di passeggeri trasportati dai mezzi del servizio pubblico locale, che adesso potranno ospitare fino all'80 per cento della capienza disponibile.

Ad annunciarlo è l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone. "Archiviamo così delle limitazioni che, soprattutto nelle ultime settimane, avevano pregiudicato il buon andamento dei servizi via gomma, via treno e soprattutto via mare, sugli aliscafi e le navi per le isole minori - ha commentato -. Il governo Musumeci aveva fatto appello a più riprese al ministero della Salute affinché, preso atto del calo dei casi di Covid-19, venissero rapidamente recuperate appieno le potenzialità di carico della mobilità pubblica della nostra Regione. Oggi vengono meno le restrizioni e per questo abbiamo già sollecitato le aziende che gestiscono il trasporto pubblico locale, scrivendo anche ad associazioni di categoria, Comuni, ex province e prefetture, ad adottare quanto necessario per innalzare i coefficienti di riempimento dei mezzi. Non verranno meno le misure di contrasto alla pandemia, ma mettiamo in campo un ulteriore elemento di sostegno alla ripresa delle attività economiche, commerciali e turistiche, e degli spostamenti delle persone sul territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicilia zona bianca, trasporti pubblici all’80 per cento. Falcone: "Così favoriamo la ripresa"

AgrigentoNotizie è in caricamento