Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Valle dei Templi

"Si trova su un'area demaniale", sequestrato il Posto di ristoro

Provvedimento del gip su richiesta del pubblico ministero Salvatore Vella, il noto locale nel cuore della Valle dei Templi occuperebbe una zona di proprietà del Parco archeologico

Il "Posto di ristoro", storico locale nel cuore della Valle dei Templi, è stato posto sotto sequestro - dai poliziotti della Digos della Questura di Agrigento - nell'ambito di un'indagine che ipotizza a carico della titolare dell'attività il reato di invasione di area demaniale. Contestualmente al sequestro preventivo è stato notificato l'avviso di conclusione delle indagini - risulta essere stata indagata per "occupazione abusiva di suolo pubblico" - alla titolare dell'attività Alessandra Montalbano.

VIDEO - La polizia sequestra il Posto di ristoro

Il gip Alfonso Malato ha emesso un decreto di sequestro preventivo su richiesta del pubblico ministero Salvatore Vella, titolare dell'inchiesta. Il bar-ristorante di fronte al tempio di Ercole, punto di riferimento da decenni dei turisti di tutto il mondo, si troverebbe su un'area di proprietà del Parco archeologico.

Sequestrato il posto di ristoro

Il sequestro preventivo disposto dal Gip è stato eseguito dai poliziotti della Digos che sono coordinati dal vice questore aggiunto Patrizia Pagano. Sul posto, anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento, i carabinieri, la polizia Stradale e la polizia locale per gli aspetti relativi alla viabilità. Presente anche una unità mobile, con personale medico per eventuali interventi. A decidere la dislocazione di uomini e mezzi è stato il comitato provinciale Ordine e sicurezza pubblica sulla base delle indicazioni emerse durante un tavolo tecnico che è stato presieduto dal questore Maurizio Auriemma. 

"La vicenda oggetto di un lungo ed articolato contenzioso in sede amministrativa ha trovato definizione in sede penale con l’esecuzione del provvedimento di oggi che consente di ripristinare la legalità in un luogo altamente simbolico e significativo per la città, qual è la Valle dei Templi" - scrive la Questura di Agrigento - .

Dopo l’esecuzione del provvedimento di sequestro, l’immobile è stato affidato all’ente Parco archeologico, nominato custode. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Si trova su un'area demaniale", sequestrato il Posto di ristoro
AgrigentoNotizie è in caricamento