rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Porto Empedocle

Si finse carabiniere e avvocato per farsi dare soldi, truffatore davanti al gup

Salvatore Tuttolomondo, 33 anni, è riuscito a farsi consegnare diverse centinaia di euro. L'udienza preliminare slitta per lo sciopero

Si fingeva carabiniere, finanziere, avvocato o corriere di una ditta di trasporti per riuscire a farsi consegnare dei soldi. Salvatore Tuttolomondo, 33 anni, di Porto Empedocle, con alle spalle una cinquantina di vicende giudiziarie per vari reati, rischia un nuovo processo per l’accusa di truffa e tentata truffa. 

L’udienza preliminare, per discutere sulla richiesta di rinvio a giudizio presentata dal pm Simona Faga, era stata fissata per ieri davanti al gup Alfonso Malato. Lo sciopero degli avvocati penalisti ha fatto slittare l'inizio del procedimento al 29 maggio.

Tuttolomondo, che ha nominato come difensori gli avvocati Luigi Troja e Chiara Guarneri, deve rispondere di cinque episodi che sarebbero avvenuti fra il settembre e l’ottobre del 2012 ad Agrigento, Favara e Porto Empedocle.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si finse carabiniere e avvocato per farsi dare soldi, truffatore davanti al gup

AgrigentoNotizie è in caricamento