menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si ferma il Fanaco, 6 Comuni restano senz'acqua

Dal 13 al 16 luglio in sei città dell'agrigentino, compreso il capoluogo, non ci sarà distribuzione idrica. In altri 4 centri erogazione ridotta

Sei città dell’agrigentino, compreso il capoluogo, la prossima settimana rimarranno senz’acqua per ben quattro giorni, dal 13 al 16 di luglio.

A secco Agrigento, Canicattì, Campobello di Licata, Ravanusa, Licata e Casteltermini. In altri 4 Comuni, Aragona, Comitini, Favara e Porto Empedocle, invece ci saranno limitazioni della distribuzione idrica.

Sarà interrotta la fornitura dal Fanaco perché Siciliacque deve eseguire interventi di riparazione “urgenti, non più differibili, lungo l’adduttore principale nelle contrade Pescedimare e Fabbrica, in territorio di Casteltermini, in contrada Mola Mistretta in territorio di Acqua Viva Platani, in contrada Mulinello in territorio di Campofranco ed infine in contrada Puzzillo in località San Giovanni Gemini”.

Girgenti Acque ha reso noto che “garantirà la fornitura idrica per gli usi pubblici essenziali ed assicura – si legge in una nota - il proprio costante impegno in relazione alla tempestiva diffusione di ogni notizia utile che verrà data dal fornitore Siciliacque, in ordine ai tempi di ripristino della regolare turnazione dell’erogazione idrica nei Comuni interessati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento