Si aggiravano per le vie del centro, fogli di via obbligatori a 2 sospetti

La polizia ha realizzato un maxi controllo del territorio: elevate 31 contravvenzioni al codice della strada, sequestrate 4 autovetture. Quattro i controlli amministrativi a bar e sale gioco

Una pattuglia della polizia di Stato

Sono stati notati, e ritenuti sospetti, mentre si aggiravano per le vie di Canicattì. Subito controllati dai poliziotti del commissariato, sono risultati essere "gravati da rilevanti precedenti penali". Non hanno saputo, o voluto, inoltre, giustificare la loro presenza a Canicattì. Realizzando concretamente la prevenzione, i due - provenienti dalla provincia di Siracusa - sono stati sottoposti alla misura del foglio di via obbligatorio e, quindi, hanno dovuto lasciare immediatamente il territorio canicattinese nel quale non potranno farvi rientro nei prossimi 3 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commissariato di Canicattì, assieme al reparto Prevenzione crimine di Palermo e alla polizia Stradale di Agrigento, su disposizione del questore Rosa Maria Iraci, ha effettuato - durante il week end - un attento e capillare controllo del territorio canicattinese. Sono state impiegate circa 20 pattuglie, effettuati 22 posti di controllo con 135 veicoli fermati e controllati e 212 persone identificate. Sono state elevate 31 contravvenzioni al codice della strada, sequestrate 4 autovetture, decurtati 60 punti dalle patenti. Sono stati realizzati anche 40 controlli con etilometro, soprattutto a giovani. Ben 38 le persone sottoposte alle misure di sicurezza o alternative alla detenzione che sono state controllate nelle loro case. Quattro, infine, i controlli amministrativi ad esercizi pubblici, soprattutto bar e sale gioco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

  • Secondo tampone positivo in meno di 24 ore a Ravanusa: è un focolaio diverso, per l'Asp gli infetti sono 85

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento