menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il pronto soccorso di Agrigento

Il pronto soccorso di Agrigento

Punto da una ape va in shock anafilattico: 50enne salvato dai medici

I sanitari dell'ospedale "San Giovanni di Dio", agendo tempestivamente, hanno somministrato gli appositi farmaci

Viene punto da un’ape, mentre è in campagna a Raffadali, e inizia a star male. Ha rischiato grosso un uomo, poco più che cinquantenne, che pare sia andato in shock anafilattico. A salvarlo, però, per sua fortuna, sono stati i medici dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento. Sciolta la prognosi, l’uomo ha fatto ritorno – e verosimilmente non dimenticherà mai quanto gli è accaduto – nella sua abitazione.

Il cinquantenne raffadalese si trovava in campagna, nella sua seconda abitazione, quando è stato punto da un’ape. All’improvviso, l’uomo ha iniziato ad avere difficoltà respiratorie, mentre mani e occhi – stando a quanto ieri è emerso – hanno iniziato a gonfiare. A soccorrerlo, immediatamente, sono stati i suoi stessi familiari che lo hanno trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento. Pare che l’uomo, poco più che cinquantenne, fosse già andato in shock anafilattico. I medici dell’azienda ospedaliera del capoluogo hanno subito prestato le prime cure e, per ore ed ore, hanno somministrato gli appositi farmaci. Oltre, naturalmente, a sottoporre il paziente a tutti gli esami diagnostici specifici. Dopo ore ed ore, i medici del “San Giovanni di Dio” sono riusciti a ripristinare il quadro clinico del cinquantenne, hanno sciolto la prognosi e il raffadalese ha potuto far rientro nella sua abitazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento