rotate-mobile
Carabinieri / Comitini

Sfondano la porta d'ingresso e rubano arredi, elettrodomestici e attrezzi per il giardinaggio: è maxi colpo

A presentare una denuncia, a carico di ignoti, è stata la proprietaria della residenza estiva: una impiegata di 48 anni

Sfondano la porta d’ingresso dell’abitazione estiva di contrada Fiumarazza e arraffano la lavatrice, tre biciclette, due contenitori di acciaio inox, una cesoia per taglio siepi, il frigorifero, la lavastoviglie, il forno,  sei sedie pieghevoli in legno, due poltroncine sempre in legno, una fresa, due motoseghe a scoppio, un motocoltivatore gommato con fresa, un decespugliatore e vari attrezzi per giardinaggio.

E’ stato quantificato in oltre 8 mila euro il danno provocato alla proprietaria della residenza estiva di Comitini, una dipendente pubblica quarantottenne residente ad Aragona.

Il furto, senza che nessuno si accorgesse di nulla, né segnalasse nulla, è stato messo a segno fra le ore 13 di lunedì e le ore 11 dell’indomani. Fatta la scoperta, decisamente amara, la quarantottenne non ha potuto far altro che formalizzare una denuncia, a carico di ignoti, alla stazione dei carabinieri di Comitini. Ed i militari dell’Arma, coordinati dal comando compagnia di Canicattì, dopo aver allertato la Procura della Repubblica di Agrigento, hanno subito avviato le indagini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfondano la porta d'ingresso e rubano arredi, elettrodomestici e attrezzi per il giardinaggio: è maxi colpo

AgrigentoNotizie è in caricamento