rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Canicattì

Sfonda la vetrina di un negozio ma non ruba nulla: i carabinieri lo trovano disteso per terra a dormire

I militari dell’Arma sono intervenuti dopo una segnalazione dei metronotte. L’uomo potrebbe essere entrato nell’esercizio commerciale solo per ripararsi dal freddo

La vetrina mandata in frantumi è il segno inequivocabile di un furto, eppure nulla è stato rubato. Il presunto ladro, infatti, un magrebino, è stato trovato dai carabinieri - immediatamente intervenuti all’interno di un negozio gestito da cinesi in via Regina Elena a Canicattì - disteso per terra accanto ad alcuni capi di abbigliamento. Stava dormendo o, forse, faceva finta di dormire per cercare, maldestramente, di essere arrestato.

Un episodio dai contorni oscuri - come si legge oggi sul quotidiano La Sicilia - che dovrà essere chiarito nelle prossime ore quello avvenuto in un esercizio commerciale nel centro della città dell’uva Italia. 

A notare il vistoso buco nella vetrina erano stati gli uomini dell’istituto di vigilanza Ancr durante la solita ronda notturna. Hanno subito chiamato i carabinieri del Nucleo radiomobile della compagnia locale che si sono precipitati sul posto entrando all’interno del negozio. 

Trovare il magrebino è stato facile, anche perché non ha opposto resistenza. L’uomo ha diversi precedenti penali per furto e reati contro il patrimonio.

Una volta accertato che dal negozio non mancava nulla, l’uomo è stato interrogato per capire le sue reali intenzioni ma la vicenda non è ancora chiara. Al momento non è stato possibile accertare se si è trattato di un’effrazione messa in atto per rubare o semplicemente per trovare un posto dove passare la notte e ripararsi dal freddo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfonda la vetrina di un negozio ma non ruba nulla: i carabinieri lo trovano disteso per terra a dormire

AgrigentoNotizie è in caricamento