rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022

L'inferno di Ravanusa, il prefetto sui luoghi del disastro: ”Comunità dignitosa, dobbiamo garantire ospitalità agli sfollati”

Il massimo esponente territoriale del governo ha espresso solidarietà e vicinanza al sindaco Carmelo D'Angelo ed ha garantito il massimo supporto al paese

“Ho chiesto al sindaco di preparare una scheda dove inserire quali sono le esigenze più immediate e dove rendicontare precisando il numero dei nuclei familiari che non sono in condizioni di avere una sistemazione autonoma e che in tempi ragionevolmente brevi devono comunque avere un luogo di ospitalità”. Così ai microfoni di AgrigentoNotizie il prefetto di Agrigento Maria Rita Cocciufa, in visita oggi sui luoghi del disastro, parla degli sfollati del quartiere Mastro Dominici di Ravanusa.

Silenzio, polvere e singhiozzi in via Trilussa dove si scava ancora per ritrovare i due dispersi: dolore e sgomento fanno "a pugni" con le luci di Natale nel resto del paese

Il prefetto ha voluto esprimere la solidarietà e soprattutto la vicinanza dello Stato al sindaco Carmelo D'Angelo e, attraverso il primo cittadino, all'intero paese di Ravanusa. “Questa è una comunità – ha detto il prefetto Cocciufa – che sta dimostrando di avere una grande dignità, negli alberghi non ci sono sfollati e questo significa che le famiglie e la comunità stessa stanno dando un grande contributo di solidarietà e di affetto". 

Lo strazio di Ravanusa, il parroco: "Preghiamo per il piccolo Samuele che doveva nascere fra pochi giorni"

Video popolari

L'inferno di Ravanusa, il prefetto sui luoghi del disastro: ”Comunità dignitosa, dobbiamo garantire ospitalità agli sfollati”

AgrigentoNotizie è in caricamento