menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Conclusa la settimana delle aree protette

La conoscenza del patrimonio naturalistico locale é alla base di un recupero del territorio per una gestione più corretta valorizzandone la ricchezza di diversità

Le riserve naturali “Grotta di Sant’Angelo Muxaro” e “Macalube di Aragona”, in collaborazione con il circolo Rabat di Legambiente Agrigento, dal 19 al 27 maggio ha aderito alla "Settimana delle aree protette" edizione 2012, un importante appuntamento che ha rappresentato un'occasione per promuovere il ruolo di tutela e conservazione svolto dai parchi e dalle riserve nel contrastare la perdita di biodiversità.
 
La conoscenza del patrimonio naturalistico locale é alla base di un recupero del territorio per una gestione più corretta valorizzandone la ricchezza di diversità. Un appuntamento importante in cui Legambiente, l’associazione promotrice, intende sottolineare una questione cruciale: la revisione della legge 394/91.
 
Sono passati oltre venti anni dalla sua approvazione, ora ha bisogno di essere svecchiata ed adeguata alle esigenze attuali al fine di rendere la funzione dei parchi/riserve ancora più incisiva ed efficiente.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento