rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca

Libero consorzio, attivato servizio vigilanza antincendio in provincia

E' attivo il servizio di vigilanza antincendio lungo le strade provinciali e alcune statali limitrofe ad aree boscate. E'curato dall'Ufficio di Protezione civile del Libero consorzio comunale di Agrigento nel quale saranno impegnati i volontari di diverse associazioni. Il servizio interessa i territori di diciassette Comuni

E’ attivo da stamani il servizio di vigilanza antincendio lungo le strade provinciali e alcune statali limitrofe ad aree boscate. Il servizio è curato dall’Ufficio di Protezione civile del Libero consorzio comunale di Agrigento (ex Provincia regionale), diretto da Bernardo Barone e coordinato dal responsabile Marzio Tuttolomondo. L’attivazione fa seguito alla riunione dello scorso 8 luglio nella sala di Protezione civile della Prefettura, nella quale sono state concordate le modalità di svolgimento di questo importante servizio. 

 Il servizio interessa i territori di diciassette Comuni, con postazioni dinamiche che prevedono la presenza di una squadra di due volontari per ciascun percorso. Le squadre saranno attive quotidianamente con turni di otto ore dalle 12 alle 20 sino al  31 agosto, data di chiusura del servizio, nel quale saranno impegnati i volontari delle seguenti  associazioni

Aeop di Ribera, Giubbe d’Italia sez. di Cattolica Eraclea, Oe Vigili del Fuoco in Congedo di Camastra, ass. Terre Sicane di Sambuca di Sicilia, Oe Vigili del Fuoco volontari di Pc di Bivona, Giubbe Verdi “Santa Croce” di Casteltermini, Gruppo comunale di Siculiana e Gruppo comunale di Villafranca Sicula. 

I volontari comunicheranno tempestivamente l’esistenza di focolai o situazioni di rischio direttamente al Corpo forestale, ai Vigili del fuoco, ai Comuni e al personale reperibile del Libero consorzio per prevenire o limitare i danni procurati dagli incendi. 

Il servizio interesserà le seguenti strade provinciali (tra parentesi l’associazione che effettuerà il servizio):

- SP n.34, SP n.35 nei comuni Bivona, Lucca Sicula e Villafranca Sicula (Ass.ne Organizzazione Europea Vigili del Fuoco volontari di Bivona)

- SP n.20, SPC n.29 e SPC n. 30 nel Comune di Casteltermini (Ass.ne Giubbe Verdi “Santa Croce” di Casteltermini)

- SP n.29 A, SP n.30 e SP n.28 nei comuni di Cattolica Eraclea e di Montallegro (Ass.ne Giubbe d’Italia sezione di Cattolica Eraclea)

- SP n.63 A, SP n.05 B, SPC n.67 e SPC n.68 nei comuni Palma di Montechiaro e  di Licata (Ass.ne Vigili del Fuoco in Congedo di Camastra)

- SP n.69,  SP n.70,  SP n.44A  e SP n. 43 nei comuni Sambuca e Santa Margherita (Ass.ne Terre Sicane di Sambuca di Sicilia)

- SP n.34, SP n.35°, SP n.36, SP n.47, SP n.48, SP n.86 e SS 115 nei comuni di Burgio, Calamonaci, Lucca Sicula,Ribera e Villafranca Sicula (Ass.ne A.E.O.P. sez di Ribera)

- SP n.75,  SP n.87  nei comuni di Siculiana e di Montallegro (Gruppo comunale di Siculiana)

- SP n.47, SP n.36 e SP n.37 nei comuni di Sciacca, Caltabellotta e Villafranca Sicula (Gruppo comunale di Villafranca Sicula).


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libero consorzio, attivato servizio vigilanza antincendio in provincia

AgrigentoNotizie è in caricamento