menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Sospeso il servizio di trasporto per i disabili alla Casa della Speranza

Il Comune non paga ormai da mesi la ditta incaricata. Lo denunciano i genitori e tutori dei ragazzi disabili

I ragazzi diversamente abili che frequentano Casa della Speranza ad Agrigento non possono più usufruire del servizio di trasporto gratuito perchè il Comune non paga ormai da mesi la ditta incaricata. Lo denunciano i genitori e tutori dei ragazzi disabili in una lettera che hanno protocollato questa mattina al Comune, chiedendo il ripristino del servizio ed un altra missiva da dove si evince l'avvenuta sospensione.

"L'Avidap onlus - si legge nella lettera in cui si comunica l'interruzione del servizio - si trova in grosse difficoltà economiche, avendo dovuto anticipare per tutti questi mesi le spese di stipendi e contributi degli operatori, spese di carburante e altre spese varie di gestione".

"Non è assolutamente ammissibile - scrivono i genitori e i tutor nella lettera inviata al Comune - che i ragazzi vengano privati di un così importante servizio, quando invece dovrebbe essere tra le priorità di questa amministrazione". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento