rotate-mobile
Servizi

Scongiurata la crisi idrica: aumenta la dotazione per i comuni della fascia costiera

Ad autorizzare il prelievo di 30 l/s dall’invaso Leone è stata l’Autorità di bacino distretto idrografico, mentre le modalità della fornitura saranno concordate con Ati e Siciliacque

 Aumentata la portata idrica i comuni della fascia costiera: scongiurato l'incubo di un'estate a "secco" nell'Agrigentino. Ad annunciarlo in una nota - che ringrazia "l’intervento dell’assessore all’Energia e ai Servizi di pubblica utilità, Roberto Di Mauro per essere intervenuto "su richiesta del Consiglio di amministrazione " è Aica.

"Un ottimo risultato – commenta Settimio Cantone, presidente del Consiglio di Amministrazione di Aica – raggiunto grazie alla lungimiranza del governo regionale e alla conoscenza del territorio e delle sue problematiche da parte dell’assessore Roberto Di Mauro. Fino al 30 settembre prossimo i comuni costieri, che nel periodo estivo registrano una maggiore aggregazione di persone, avranno un aumento delle forniture idriche".

Ad autorizzare il prelievo di 30 l/s dall’invaso Leone è stata l’Autorità di bacino distretto idrografico della Sicilia mentre le modalità della fornitura saranno concordate con Ati e Siciliacque. Aica avrà poi i soldi per pagare quest'acqua?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scongiurata la crisi idrica: aumenta la dotazione per i comuni della fascia costiera

AgrigentoNotizie è in caricamento