Aica e i richiami del Mef, Marco Zambuto: "Il personale può stare tranquillo”

L'assessore regionale delle Autonomie Locali assicura l'impegno della Regione nel trovare le risorse necessarie per l'avvio delle attività della società consortile idrica

“Ci siamo presi l'impegno di salvaguardare il servizio idrico agrigentino, abbiamo dato una copertura finanziaria di dieci milioni di euro, ci sarebbe un problema su cinque milioni di euro rispetto ai quali, c'è comunque l'impegno del governo e del parlamento a trovare altre eventuali somme, per cui ritengo che riusciremo a garantire il servizio”. Così dai microfoni di AgrigentoNotizie l'assessore regionale delle Autonomie Locali Marco Zambuto parla dei richiami di incostituzionalità avanzati dal ministero dell'Economia alla Regione sulla norma relativa ai finanziamenti per la start un di Aica.

Aica, vertice in Prefettura: stipendi in pagamento, bollettazione operativa e occhi puntati sui 10 milioni di euro

In attesa che dalla Regione vengano effettuate le dovute correzioni alla Legge rimandata dal Mef, l'assessore Zambuto parla anche del personale. “I dipendenti possono stare tranquilli – ha specificato Zambuto – perchè c'è l'impegno del governo a fare partire la società che per garantire ilservizio ha bisogno di personale adeguato e qualificato”.

Il Mef chiede chiarimenti sui 10 milioni di euro per Aica, Zambuto: "Forniremo le risposte dovute"

"La norma sull'Aica non è  stata impugnata dal governo nazionale. È  una vittoria  che condividiamo con il parlamento regionale, al netto di qualche 'Pierino' di turno che ha perso l'occasione per rimanere in silenzio, e rappresenta un sostegno concreto della Regione Siciliana ai Comuni per l'avvio della società - ha spiegato l'assessore regionale Zambuto - . Il mio ringraziamento va ai dipartimenti della Regione Siciliana delle Autonomie Locali e del Bilancio per avere elaborato e difeso la norma  nelle sedi competenti".

Video popolari

Aica e i richiami del Mef, Marco Zambuto: "Il personale può stare tranquillo”

AgrigentoNotizie è in caricamento