Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Provincia sempre più "assetata": si torna a parlare dei dissalatori di Porto Empedocle

E' una delle ipotesi al vaglio della Regione insieme all'acquisizione delle reti e delle fonti oggi non gestite dall'Ati

Un momento della riunione

Provincia di Agrigento sempre più assetata: e soluzioni a brevissimo termine non se ne vedono all'orizzonte, nonostante qualche annuncio.

Tutto è contenuto in una nota della Regione Siciliana a firma dell'assessore regionale Daniela Baglieri, che sulla situazione agrigentina ha svolto un focus che era stato sollecitato nei giorni scorsi dalla richiesta avanzata dal deputato Michele Sodano. Al tavolo anche il dirigente generale Calogero Foti, e di tutti i soggetti interessati alla distribuzione idrica della provincia agrigentina.

Girgenti Acque e Hydortecne, il tribunale ha deciso: sono fallite

Diverse le strade individuate:  fra queste, l’ammodernamento di un modulo del dissalatore di Porto Empedocle, in grado di produrre circa 25-30 litri al secondo; il potenziamento del sistema di presa della diga Castello, in grado di convogliare al potabilizzatore di Santo Stefano di Quisquina e quindi nel sistema del Voltano dagli 80 ai 100 litri al secondo; la realizzazione di interventi finalizzati alla eliminazione delle perdite lungo il sistema “Tre Sorgenti” per il recupero di circa 40 litri al secondo; il trasferimento di reti ed impianti all’Ati di Agrigento per una gestione unitaria del sistema. L’Ati, infine, verificherà l’eventuale possibilità di sfruttamento di ulteriori risorse rapidamente collegabili al sistema di distribuzione.

Disservizi nel servizio idrico, Sodano chiede ispezione da parte della Regione

"Oggi – ha detto l’assessore Daniela Baglieri – è stata fatta una ricognizione con tutti gli interlocutori protagonisti del sistema acque nella provincia di Agrigento, i quali hanno dato il loro contribuito per la risoluzione di numerose problematiche. Le opzioni formalizzate sono state vagliate con criteri di fattibilità e di efficienza. Sono certa che gli impegni presi saranno rispettati responsabilmente per il bene di tutto il territorio dell'Agrigentino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia sempre più "assetata": si torna a parlare dei dissalatori di Porto Empedocle

AgrigentoNotizie è in caricamento