rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Aragona

Servizio di trasporto studenti extra urbano, gli abbonamenti saranno rimborsati

Le somme necessarie sono state previste nel bilancio 2011, da poco approvato, ma non ancora...

“Saranno interamente rimborsate le somme spese dalle famiglie per l’acquisto degli abbonamenti mensili del servizio di trasporto extra urbano degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado". È questo l’impegno che Rosa Calleia, dirigente dell’Ufficio Servizi sociali e Pubblica istruzione del Comune di Aragona, ha assunto pubblicamente, riportando quanto stabilito dall’Amministrazione comunale. Le somme necessarie sono state previste nel bilancio 2011, da poco approvato, ma non ancora operativo e pertanto si dovrà attendere che la nota carenza di liquidità di cassa venga colmata per potere erogare i contributi.

Il Comune di Aragona, dunque, come tanti altri comuni si trova a fronteggiare la crisi economica causata dal mancato trasferimento da parte della Regione dei fondi relativi a questo servizio. Il problema, che persiste da circa tre anni, ha causato un aggravio notevole per le già esigue casse comunali, incidendo pesantemente sulla scelta, “dolorosa” spiega la Calleia,  di caricare sulle famiglie, anche se momentaneamente questo onere.

“Appesantire ancora le famiglie è certamente una scelta impopolare, ma al momento rappresenta l’unica alternativa possibile. Ci rendiamo conto che per le famiglie monoreddito con più di un figlio pendolare il pagamento dell’abbonamento rappresenta un vero problema, pur tuttavia gli abbonamenti saranno rimborsati. Mi auguro che la Regione trasferisca quanto prima i contributi così da permetterci entro il mese di dicembre di ritornare a regime, facendoci carico come Amministrazione del pagamento degli abbonamenti" conclude la Calleia.

Il caso di Aragona, a quanto pare, non sembrerebbe essere unico nel suo genere: in alcuni comuni sono state applicate le tariffe con una compartecipazione al servizio da parte delle famiglie in base al reddito Isee. Di fronte ad una simile possibilità il Dirigente del Servizio precisa che  per l’amministrazione sostenere le famiglie è un obiettivo prioritario indispensabile per garantire a tutti il diritto allo studio e che una simile soluzione al momento risulta assai improbabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio di trasporto studenti extra urbano, gli abbonamenti saranno rimborsati

AgrigentoNotizie è in caricamento