rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Parcheggio pluripiano, Il Comune lo terrà aperto... ma cerca nuovi privati

Stanziati 45mila euro per far proseguire il funzionamento del servizio anche in vista dell'estate, ma la situazione appare complessa

Futuro del parcheggio pluripiano, nelle more della definizione del rapporto tra il Comune di Agrigento e la ditta che ha gestito l'impianto fino a pochi mesi fa l'Ente si è attivato per garantirne il funzionamento anche in considerazione dell'arrivo dell'estate e il contestuale aumento delle visite alla città.

La Giunta municipale ha infatti stanziato 45mila euro per il pagamento dei canoni e tenere aperta (e teoricamente produttiva) la struttura che - sulla carte - dovrebbe essere una macchina da soldi in una città vocata al turismo ma è oggi, di fatto, un passaggio obbligato solo per chi vive quella porzione del centro città. Tutto, ovviamente, attraverso un nuovo affidamento a privati.

Infatti il Municipio ha accertato che "nella dotazione organica dell’ente non risultano disponibili risorse umane che possano garantire il funzionamento del parcheggio ed il servizio di reperibilita?", e che quindi "risulta, pertanto, necessario attivare immediatamente una procedura di affidamento a terzi della gestione del parcheggio, nelle more dell’avvio di un procedimento di concessione pluriennale per le aree di sosta a pagamento della citta?". Del resto, continua la delibera di giunta che "apre" ad una nuova gestione privata, "nel bilancio comunale non risultano disponibili stanziamenti di spesa per la gestione del parcheggio pluripiano".

Così l'amministrazione ha disposto di impegnare 45mila euro del fondo di riserva, trasferendolo al dirigente del settore 3 Patrimonio e Tributi per "attivare immediatamente una procedura di affidamento a terzi della gestione del parcheggio, nelle more dell’avvio di un procedimento di concessione pluriennale per le aree di sosta a pagamento della citta?".

Tutto andrà realizzato nel più breve tempo possibile, sempre considerando che il rapporto con chi effettivamente gestiva l'impianto dovrà passare al vaglio dei giudici e che, probabilmente per anni, sarà al centro di un braccio di ferro giudiziario con reciproche richieste di risarcimento.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggio pluripiano, Il Comune lo terrà aperto... ma cerca nuovi privati

AgrigentoNotizie è in caricamento