Cronaca

Maxi sequestro a Rampello, ecco l'elenco di tutti i beni

Oggetto del provvedimento del tribunale sono state ville, appartamenti, tre impianti fotovoltaici ed uno eolico, nonché conti correnti e vetture

Il provvedimento di sequestro della sezione Misure di prevenzione del tribunale di Agrigento, richiesto dal questore Mario Finocchiaro dopo le indagini patrimoniali effettuate dalla divisione polizia Anticrimine, ha riguardato: "una villa a Raffadali, dotata di tutti i confort, compresa una piscina coperta - ha ricostruito la Questura con un comunicato stampa - ; una villetta a Giallonardo, in territorio di Realmonte, facendo un terrapieno alto 5 metri così da poter vedere il mare; un appartamento a Sa' Marinedda, in territorio di Olbia".

"Come forma di investimento - prosegue il comunicato stampa della Questura di Agrigento - ha comprato, in contanti, un immobile ad Agrigento, in contrada Baracca, che ha trasformato in sei mini appartamenti e numerosi magazzini, tutti affittati. Con il chiaro intento di riuscire ad accaparrarsi anche gli incentivi statali - prosegue il comunicato stampa - per le energie rinnovabili, ha costruito ben tre impianti fotovoltaici: uno a Raffadali, uno ad Agrigento ed uno ad Aragona, nonché un impianto eolico a Siculiana. Sottoposti a sequestro sono stati anche sei conti correnti, 4 polizze asicurative, due fondi d'investimento ed altre 6 forme di investimento finanziario. A ciò - conclude la nota - si aggiungono anche tre autovetture, una motocicletta e un quad". Il valore approssimativo dei beni rientranti nel provvedimento di sequestro, di proprietà o nella disponibilità di Daniele Rampello, è di circa 2.500.000 euro.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi sequestro a Rampello, ecco l'elenco di tutti i beni

AgrigentoNotizie è in caricamento