rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Siculiana

Sequestrato porticciolo turistico abusivo, raffica di denunce e sanzioni

Nei guai sia il responsabile della struttura, un cittadino tunisino che vive regolarmente in Italia, sia i possessori di otto imbarcazioni

Un porticciolo turistico abusivo è stato sequestrato dalla Guardia di finanza di Porto Empedocle a Siculiana Marina. L’approdo – fanno sapere i finanzieri – era stato realizzato con boe di ormeggio ancorate al fondale, e poteva ospitare una cinquantina di piccole imbarcazioni.

Blitz delle Fiamme Gialle a Siculiana Marina

Sono stati denunciati sia il custode responsabile della struttura, un cittadino tunisino che vive regolarmente in Italia, sia i possessori di otto imbarcazioni, ormeggiate al porto, a cui è stato contestato il reato di occupazione abusiva di demanio pubblico.

Oltre alla denuncia, i finanzieri della Sezione operativa navale e della Tenenza della Guardia di finanza di Porto Empedocle hanno sequestrato le otto barche, 45 gavitelli, a disposizione di tutti i diportisti, e un gazebo in legno collocato sull’arenile utilizzato, oltre che per lo svolgimento dell’attività, - rivelano le fiamme gialle - anche per la vendita abusiva di giocattoli per la spiaggia.

Inoltre, - fanno sapere ancora i finanzieri - sono stati sanzionati anche i proprietari di altre 21 imbarcazioni, sei delle quali erano posizionate su carrelli lasciati comunque sull’arenile, mentre le altre 15 erano sì dotate di un proprio ed autonomo sistema di ancoraggio, ma violavano l’ordinanza della locale Capitaneria di Porto che vieta l’ormeggio entro i 250 metri dalla battigia. Elevate sanzioni anche per il commercio abusivo di articoli per il mare quali salvagenti, gonfiabili, retine, palette e secchielli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrato porticciolo turistico abusivo, raffica di denunce e sanzioni

AgrigentoNotizie è in caricamento