rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
I controlli / Licata

“Rifiuti speciali senza autorizzazione”: sequestrata maxi area di stoccaggio

Individuate decine di carcasse di auto stipate in un'area di circa 2000 metri quadrati attigua ad un centro di autodemolizioni regolarmente autorizzato. L’intervento è stato effettuato dalla polizia provinciale del Libero consorzio comunale

Un’area di circa 2000 metri quadrati, a Licata in contrada Bugiades, è stata sequestrata dalla Polizia provinciale del Libero consorzio Comunale di Agrigento al termine di un controllo mirato alla salvaguardia dell’ambiente. L’area sarebbe risultata non in regola con le autorizzazioni che la normativa attuale prevede. Nel corso del sopralluogo sono state individuate decine e decine di carcasse di auto stipate in un'area attigua ad un centro di autodemolizioni regolarmente autorizzato.

L'area interessata dal sequestro non è risultata in regola con i requisiti necessari ed è stata quindi perimetrata e sigillata. La zona, tra l'altro, non regolarmente pavimentata, costituisce anche un potenziale rischio di contaminazione del suolo a causa della dispersione degli oli motore. Scattato subito il sequestro penale e deferito all'autorità giudiziaria l'affittuario dell'area.

Intervento polizia provinciale-2

“Il nostro impegno a tutela dell'ambiente – ha commentato il maggiore Salvatore Lombardo, attuale comandante facente funzione della polizia provinciale di Agrigento - continua senza sosta nonostante la carenza di organico e le difficoltà che questo comporta”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Rifiuti speciali senza autorizzazione”: sequestrata maxi area di stoccaggio

AgrigentoNotizie è in caricamento