rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Emergenza sepolture a Piano Gatta, sindaco proroga requisizione di cappelle private

Secondo quanto emerge dagli atti del Municipio, in deposito - in attesa di tumulazione definitiva - ci sono 30 salme. Ed è stato ritenuto prevedibile anche un aumento delle bare in deposito

L'emergenza c'era e c'è ancora. Al cimitero di Piano Gatta mancano le sepolture. E il Comune ha deciso - anche per tutto questo 2022 - di prorogare la requisizione delle cappelle private. Con ordinanze sindacali erano state autorizzate tumulazioni provvisorie in sepolture private in attesa di un loculo. Secondo quanto emerge dagli atti del Municipio, in deposito - in attesa di tumulazione definitiva - ci sono 30 salme. Ed è stato ritenuto prevedibile anche un aumento delle bare in deposito. 

Sfrattati dalle tombe e inumati in una fossa comune: non c'è pace neanche da morti per le vittime del naufragio del 2013

Restano quindi "i motivi e le ragioni contingibili ed urgenti che hanno portato all'emissione dell'ordinanza del marzo del 2017 - scrivono da palazzo dei Giganti" - . Motivo per il quale il sindaco Franco Micciché ha, poco prima della fine dell'anno, firmato un provvedimento di proroga della requisizione delle cappelle private dove sono temporaneamente sepolte le salme che non hanno un loculo a disposizione.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza sepolture a Piano Gatta, sindaco proroga requisizione di cappelle private

AgrigentoNotizie è in caricamento