rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Canicattì

Viene trovato alla guida senza patente: insulta e minaccia i carabinieri, due denunciati

A finire nei guai anche un amico dell'automobilista ventunenne che è accorso verso il posto di blocco ed ha dato man forte al coetaneo. Entrambi dovranno adesso rispondere delle ipotesi di reato di minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Al giovane trovato senza patente elevata sanzione da 5 mila euro

Viene trovato alla guida di una Smart senza aver mai conseguito la patente. Anziché provare a spiegare e a giustificarsi, cosa che comunque non sarebbe servita ad evitargli la sanzione, è andato su tutte le furie ed ha cominciato ad insultare e minacciare i carabinieri, rifiutando di farsi identificare. Notando lo scompiglio che s’è creato per strada, un coetaneo del giovane canicattinese – un romeno – è accorso verso il posto di blocco. Non ha provato neanche a riportare la calma, ma s’è scagliato anche lui – verbalmente – contro i militari dell’Arma. I due ventunenni sono stati, dunque, identificati e denunciati, alla Procura della Repubblica. Dovranno rispondere delle ipotesi di reato di minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Al giovane trovato senza patente, i carabinieri hanno, inoltre, inevitabilmente, elevato la sanzione di 5 mila euro.

E’ accaduto tutto nella serata di giovedì. Avrebbe dovuto essere – per i carabinieri del nucleo Radiomobile della compagnia di Canicattì – un ordinario controllo sulla circolazione stradale. Quando hanno intimato l’Alt alla Smart condotta dal giovane canicattinese, i militari dell’Arma hanno subito compreso che il servizio si complicava. Il ragazzo trovato senza patente, perché mai conseguita, quando ha capito che stava andando incontro ad una pesantissima multa, è andato su tutte le furie: ha iniziato ad insultare i carabinieri, li ha minacciati e ha provato a non farsi identificare. A piedi, nel frattempo, è sopraggiunto, un coetaneo romeno che subito ha dato man forte all’amico automobilista. Entrambi appunto, alla fine, sono finiti nei guai con una denuncia, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. E al ventunenne canicattinese è stata elevata la sanzione da 5 mila euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viene trovato alla guida senza patente: insulta e minaccia i carabinieri, due denunciati

AgrigentoNotizie è in caricamento