rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024

I tecnici agrigentini discutono del gap infrastrutturale, appello ai politici: "Basta passerelle servono fatti concreti”

Fra le tante autorità presenti c'erano anche il sottosegretario al ministero delle Infrastrutture Cancelleri e l'assessore regionale Falcone

Dal teatro Pirandello di Agrigento si è tornati a discutere dei gravi ritardi infrastrutturali che penalizzano il territorio e lo si è fatto in occasione di un seminario di formazione promosso dalla rete delle professioni tecniche. Un dibattito che per certi versi potrebbe sembrare obsoleto quello proposto dai tecnici agrigentini ma che invece suscita particolare interesse se contestualizzato nell'ambito delle opportunità finanziarie previste del Pnrr.

Al seminario si è registrata la partecipazione, fra gli altri anche del sottosegretario di Stato presso il ministero delle Infrastrutture, Giancarlo Cancelleri e dell'assessore regionale Marco Falcone. Diversi e variegati sono stati gli interventi annunciati in materia di finanziamenti e di lavori che dovrebbero servire alla provincia di Agrigento a ridurre il suo gap infrastrutturale. Ma sugli annunci e i proclami della classe politica è emblematico il richiamo del presidente dell'ordine provinciale degli ingegneri di Agrigento, che facendosi portavoce della rete delle professioni tecniche dai microfoni di AgrigentoNotizie lancia un corale appello:” Agli esponenti politici presenti – dice l'ingegnere Furioso – chiediamo di non fare passerelle ma fatti concreti per risollevare le sorti di questo territorio”.

Appello della rete delle professioni tecniche alla politica: "Servono autostrade, aeroporto e ponte sullo Stretto"

Video popolari

I tecnici agrigentini discutono del gap infrastrutturale, appello ai politici: "Basta passerelle servono fatti concreti”

AgrigentoNotizie è in caricamento