rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Un convegno su Griffo e De Miro per celebrare il mezzo secolo di vita del museo

Venerdì è in programma un seminario per ricordare i due studiosi che hanno lavorato alla realizzazione della struttura artistica

Un seminario con studiosi ed esperti di archeologia per celebrare il mezzo secolo di vita del museo archeologico di Agrigento fondato il 24 giugno del 1967. E in programma venerdì alle 9. Saranno esaminate le figure di alcuni studiosi che più di tutti hanno contribuito alla sua nascita, vale a dire Pietro Griffo, all’epoca soprintendente alle Antichità della Sicilia centro-meridionale con
sede ad Agrigento; e Franco Minissi, architetto e museografo, allora funzionario del ministero della Pubblica istruzione.

Minissi, seguendo il piano espositivo messo a punto da Pietro Griffo e da Ernesto De Miro, recuperò parti del preesistente monastero cistercense annesso alla chiesa normanna di San Nicola e le inglobò nel museo il cui allestimento era interamente ispirato ai principi della trasparenza e della luce naturale.

Sono in programma interventi di importanti esponenti della cultura, rappresentanti delle Università, delle istituzioni e dell’amministrazione fra cui i docenti universitari Beatrice Vivio e Giuseppe Guerrera.

Al termine della manifestazione, e proprio in occasione del cinquantenario, sarà scoperta una targa che intitola a Pietro Griffo il museo archeologico regionale Agrigento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un convegno su Griffo e De Miro per celebrare il mezzo secolo di vita del museo

AgrigentoNotizie è in caricamento