rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024

Disagio psico-sociale nella polizia, il questore Palumbo: "Non siamo supereroi, ma abbiamo gli strumenti per superare le debolezze"

La delicata tematica è stata al centro di un seminario che si è svolto al museo archeologico regionale Griffo

“Il disagio psico-sociale nella polizia di Stato” è stato il tema del seminario promosso dalla Questura di Agrigento e che si è svolto nella sala Fazello del museo archeologico “Pietro Griffo”. Tra i relatori erano presenti anche diversi operatori del servizio sanitario della polizia e dell'Asp di Agrigento che si sono soffermati principalmente sulle novità normative introdotte lo scorso anno dall'articolo 48-bis, circa le misure da adottare in presenza di disagio psico-sociale. Norma che per gli operatori di polizia, in caso di stato di perturbamento pschicico, prevede tra le altre cose anche la sospensione temporanea dei servizi armati. 

Così il questore Tommaso Palumbo, dai microfoni di AgrigentoNotizie ha parlato del tema del convegno. 

“Lavorare in contesti difficili dove si ha a che fare con momenti di particolare sensibilità nella vita dei cittadini, necessita che l'operatore sia nelle migliori condizioni psicologiche. Non siamo supereroi e quindi anche noi abbiamo le nostre debolezze e i nostri momenti di difficoltà ed è quindi importante che l'amministrazione, ci dia degli strumenti per intercettare queste difficoltà per fare in modo che l'operatore le risolva nel più breve tempo possibile”.

Più tentati omicidi, violenze sessuali ed estorsioni, calano invece furti e rapine

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Video popolari

Disagio psico-sociale nella polizia, il questore Palumbo: "Non siamo supereroi, ma abbiamo gli strumenti per superare le debolezze"

AgrigentoNotizie è in caricamento