"San Giovanni di Dio", arriva la nuova segnaletica interna: "vietato" perdersi fra corridoi e reparti

L’impegno di spesa fatto, lo scorso ottobre, era stato di poco più di 39 mila euro. Adesso e' stato aggiudicato l'appalto

Perdersi nel labirintico ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento? E' capitato forse a tutti. E non è rimasto altro da fare che chiedere indicazioni a medici, infermieri e operatori di passaggio. Non dovrebbe però più accadere. E questo perché, per evitare il ripetersi di questi momenti di confusione in pazienti e visitatori, la direzione dell'azienda aveva già deciso di procedere all’acquisto di una nuova segnaletica interna ed esterna. L’impegno di spesa fatto, lo scorso ottobre, era stato di poco più di 39 mila euro. 

Adesso, negli ultimi giorni, si è arrivati all’aggiudicazione – alla ditta “Ikon segnali” di Guidizzolo, in provincia di Mantova – della fornitura e posa in opera della nuova segnaletica interna ed esterna per la struttura sanitaria di contrada Consolida.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Concluso l’iter burocratico dell’aggiudicazione si passerà dunque alle vie di fatto, ossia alla posa in opera delle insegne. Le tabelle – quattro – verranno collocate nell’area esterna per indirizzare quanti giungono all’ospedale “San Giovanni di Dio”, ma ci saranno anche i “percorsi guidati” fino all’ingresso della struttura e poi giunti all’interno vi saranno i pannelli che indicheranno il pronto soccorso, gli ambulatori, medicina nucleare, centro dialisi e posto di polizia. Ma ci saranno anche le indicazioni per gli uffici. E, infine, dall’ingresso dell’ospedale vi saranno anche delle strisce colorate sul pavimento che condurranno alla destinazione indicata. Tabelle d’indicazione anche davanti gli ascensori e lungo le scale. Le tabelle saranno in italiano e in lingua straniera e vi saranno, secondo il piano di spesa, anche dei cordoncini per evitare l’ingresso nelle cosiddette zone vietate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: calano i contagi, ma ci sono Comuni dove si registra un'impennata

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

  • Coronavirus: boom di contagi in città (+7), Licata (+7) e Canicattì (+10), positivi alunni, docente e operatore: scuole chiuse

  • Coronavirus, la curva dei contagi continua a salire: morta 93enne, due vittime in poche ore

  • Coronavirus, sono 18 i nuovi casi positivi: il contagio non si arresta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento