rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Viabilità, le strisce pedonali in città non sono regolari: ma nessuno fa nulla

Si tratta di un tema ufficialmente noto da anni al Comune, ma nonostante questo non si sono mai registrati interventi

Il 50% degli attraversamenti pedonali ad Agrigento sono non idonei se non pericolosi. Ma la cosa non interessa agli organi preposti. Qualche interrogativo, probabilmente, se lo saranno posti anche tanti semplici cittadini, ogni volta che si trovavano a camminare su strisce pedonali che si trovano dietro una curva o all'uscita di incroci.

E dire che la segnalazione sul fatto che qualcosa (per usare un eufemismo) non andava, il Comune di Agrigento l'ha ricevuta la prima volta ben 5 anni fa. Era stato il comandante della Polizia municipale Cosimo Antonica (assessore al ramo l'oggi sindaco Franco Micciché) a relazionare sulla situazione della sicurezza urbana e della segnaletica stradale indicando alcune criticità molto serie. 

In particolare l'allora comandante segnalò che non solo mancavano spesso delle corrette valutazioni in termini di posizionamento di strisce e cartellonistica ma che sisteva persino un “piano di dismissione di segnaletica”. Un progetto che avrebbe consentito di individuare diverse “anomalie”.  Cartellonistica e segnaletica orizzontale che cioè non sono state realizzate negli anni in modo razionale o, semplicemente, rispettando il Codice della Strada. “Il problema – dice Antonica in un verbale che risale al 2016 -  è molto serio: la segnaletica stradale non può generare confusione. Ci sono dei divieti e dei segnali che devono servire come dei messaggi chiari e specifici. Spesso le strisce zebrate – continua Antonica - venivano realizzate su richiesta senza fare una valutazione tecnica e senza una istruttoria”.

Proprio sulle strisce – delle quali in molte aree della città oggi rimane solo l’ombra – il dirigente torna con particolare vigore, sostenendo che oggi “ha dato disposizione di togliere un 50 per cento di strisce pedonali non idonee” perché le stesse si trovano “in prossimità di curve” o, semplicemente, perché non consentono la sicurezza dei pedoni. 

 E poi cosa successe? Dopo quel verbale ci fu una reazione stizzita dell'allora amministrazione e praticamente nessun intervento.

Quindi la domanda che ci poniamo oggi è: le strisce pedonali e la segnalatica, oggi, sono regolari?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità, le strisce pedonali in città non sono regolari: ma nessuno fa nulla

AgrigentoNotizie è in caricamento