menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Secondo Trofeo Aranciando Dolcemente

Il “II Trofeo Aranciando Dolcemente”, vedrà sfidarsi alle Stoai, gli studenti degli Istituti...

Si terrà venerdì 9 dicembre 2011, a partire dalle 9, presso le “Stoai” della Pro.Gest, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Agrigento, il “Secondo Trofeo Aranciando Dolcemente”, che vedrà sfidarsi, sul tema della “L’Arancia nell’antipasto siciliano”, gli studenti degli Istituti Alberghieri “Ambrosini” di Favara, “Nicolò Gallo” di Agrigento e “Amato Vetrano” di Sciacca. La giuria sarà composta da: Vittorio Messina, presidente Camera di Commercio di Agrigento; Rosario Marchese Ragona, presidente della Pro.Gest; Salvatore Gambuzza, presidente dell’Unione Regionale Cuochi Sicilia; Toto Collura, presidente Ara; Lillo Simonaro, segertario Consorzio Riberella.

Nel pomeriggio si terrà un seminario sul tema dell’arancia che si svolgerà seguendo il seguente programma: alle17.30, saluto del presidente della Camera di Commercio di Agrigento Vittorio Messina, seguirà il saluto di Rosario Marchese Ragona, dopo il saluto di Eugenio D'Orsi, alle 18 inizia il seminario su: “Le certificazioni di qualità, una garanzia per l’impresa  agricola”, introdurrà il lavori  Francesco Guarasci, della "Sezione Operativa di Assistenza Tecnica dell'Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari" (Soat). Interverranno: Giuseppe Pasciuta, presidente del Consorzio di Tutela “Riberella” relaziona su: “Associazionismo  e commercializzazione”. Salvatore Licari, direttore "OP I Frutti della Valle dei Templi", tratterà su “Lo stato attuale e le prospettive della frutticoltura siciliana”.  Paolo Inglese, Università di Palermo parlerà di “Agrumicoltura: tradizione, identità e cultura della Sicilia”. Gaetano Basile, giornalista, tratterà di:“Fondi strutturali europei a sostegno del settore agricolo nei suoi diversi  comparti”. Cocluderà i lavori Aldo Brancato, dell'Ispettorato Provinciale Agricoltura Agrigento. A moderare i lavori sarà Margherita Trupiano. Alle 20, ci sarà un momento di intrattenimento con la commedia brillante in due atti “E si cangiassimu li vecchi ?!” testo dialettale inedito di Anna Rita Spinello messa in scena dalla Compagnia teatrale “Polvere di teatro” di Casteltermini. Alle 20.30 chiuderà la giornata un momento enogastronomico, "dall'antipasto al dolce con le arance  Ribererella".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento