menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Seconda festa di natale per gli ospiti di "Villa Paola"

Ricco il programma della manifestazione che intratterrà i bambini per tutto il periodo delle...

Giorno 12 dicembre presso la comunità alloggio "Villa Paola" di Raffadali, avrà inizio la seconda Festa del Natale che si svolgerà per tutto il periodo natalizio attraverso un programma di iniziative e con la particolare collaborazione della direzione didattica del primo circolo "Garibaldi" di Raffadali.

Il programma della seconda festa di Natale prevede nel dettaglio i seguenti appuntamenti:
Martedì 13 dicembre 2011: preparazione della cuccia di Santa Lucia, benedizione del Ppresepe costruito dagli ospiti della struttura.
Giovedi 15 : preparazione di dolci natalizi e tombolata.
Sabato  17: esibizione  delle majorette della direzione didattica del primo circolo didattico "Garibaldi" di Raffadali.
Martedì 20: visita al presepe vivente di Montaperto.
Mercoledi 21: esibizione del gruppo Strumentale “I Garibaldini”e del gruppo teatro “Villa Paola”.
Giovedi 22: esibizione dei gruppi “Piccoli attori del Garibaldi” e gruppo folk “Canterini di Terra vecchia oggi”.
Domenica 25 : pranzo di Natale e tombolata.
Martedì 27 : tombolata familiare con i parenti degli ospiti della struttura.
Mercoledì 28 : esibizione del gruppo teatro “Villa Paola”, lettura di filastrocche e tombolata.
Venerdi 6 gennaio: arriva “La befana”.

La comunità alloggio “Villa Paola” è una struttura residenziale per disabili psichici, esistente dal 1997, sita nel comune di Raffadali. Ospita dieci soggetti con disabilità psichica che seguono programmi riabilitativi individualizzati per il raggiungimento dell’autonomia personale e dell’inserimento sociale .Gli ospiti della struttura, di diverse età, svolgono attività riabilitative sia all’interno che all’esterno della Comunità. Il personale, qualificato, è formato da psicologo/coordinatore, assistenti domiciliari, assistente sociale, ausiliare, animatore, infermiere, e volontari. All’interno della struttura viene svolta l’attività di danza Movimento terapia in quanto attività educativa riabilitativa

per favorire il processo di integrazione dell’utente nel contesto del gruppo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento