rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

"Se non chiedi aiuto, nessuno ti può aiutare", Ignazio Cutrò ricomincia

Il servizio di illuminazione della galleria Petraro: 3 km di lunghezza e tanta voglia di continuare dove anni fa l'imprenditore si era fermato per voler di terzi, ma che mai per un attimo ha deciso di mollare

Ignazio Cutrò ricomincia. Il presidente dell'associazione antimafia "Libere Terre" riprende a lavorare. Dopo le vicissitudini degli ultimi anni, con caparbietà l'imprenditore ricomincia a dirigere un cantiere.
 
Il lavoro di ristrutturazione della centrale elettrica 29 sulla A 20: è da lì che Cutrò riprende il suo cammino.  Il servizio di illuminazione della galleria Petraro, 3 km di lunghezza, e tanta voglia di continuare dove anni fa l'imprenditore si era fermato per voler di terzi, ma che mai per un attimo ha deciso di mollare.
 
"Se non chiedi aiuto, nessuno ti può aiutare", è questo lo slogan di Ignazio Cutrò, frase che l'agrigentino si è fatto stampare sulle magliette da lavoro. Una centrale elettrica, una nuova illuminazione, Cutrò parte dalla luce, quella che spera di avere nel suo cammino lavorativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Se non chiedi aiuto, nessuno ti può aiutare", Ignazio Cutrò ricomincia

AgrigentoNotizie è in caricamento