Uso di droga tra i giovani, arriveranno le telecamere dentro le scuole

A farsene carico, nel contesto di un progetto finanziato dal Viminale sarà il Comune di Agrigento

(foto ARCHIVIO)

Uso di droga tra i giovani, soprattutto in ambito scolastico, scende in campo anche il Comune di Agrigento. La giunta dell'ente ha approvato il “Progetto scuole sicure 2019 – 2020” che attraverso alcune somme messe a disposizione dal Ministero dell’Interno (34mila euro in totale) predisporrà delle attività finalizzate al "contrasto di una serie di fenomeni e in particolare per quello del consumo di sostanze stupefacenti soprattutto nelle scuole e tra i giovani".

Marijuana e hashish nascosti a pochi passi dalla scuola: sequestrati

Il progetto prevederà delle attività di monitoraggio da parte della Polizia municipale ma anche l'installazione di sistemi di videosorveglianza che saranno collegati alle centrali operative delle forze dell'ordine. Gli istituti scolastici di secondo grado presso cui sarà orientativamente assicurato il servizio sono il liceo scientifico “Leonardo”, il “Majorana” il liceo classico “Empedocle”, gli ITC “Foderà”, “Sciascia” e “Brunelleschi” il liceo scientifico delle scienze umane “Politi” e il professionale “Nicolò Gallo”.

Blitz della polizia a scuola: trovati involucri di sostanze stupefacenti

“Attraverso queste iniziative progettate dal Comune di Agrigento – spiegano il Sindaco Firetto e l’assessore alla Polizia Urbana, Massimo Muglia - si implementa la già meritoria attività delle forze dell’ordine che con la loro presenza nelle scuole hanno dato forti segnali di attenzione. La presenza della Polizia locale quindi intende proseguire e implementare la lotta al consumo di droga con forte impatto pedagogico soprattutto nel segno della prevenzione sugli studenti”.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Mette in vendita i mobili e le rubano 1.050 euro dal bancomat: ecco la nuova truffa

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento