menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Refezione scolastica a rischio? Di Rosa: "Paghino loro il danno procurato"

Il coordinatore del movimento Mani Libere: "E' notizia di queste ore la quasi certezza che il bando per il servizio, al Comune di Agrigento, salti a causa di carenza fondi"

Refezione scolastica a rischio? "Paghino loro il danno procurato! Abbiano un sussulto di dignità e si assumano le loro responsabilità pagando di tasca propria la mensa ai bambini delle elementari" - ha scritto Giuseppe Di Rosa che è il coordinatore del movimento Mani Libere - .

L'assessore Amato: "Notizia assolutamente falsa"

"E' notizia di queste ore il rischio concreto, con la quasi certezza (i dirigenti scolastici ne sono già a conoscenza) che il bando per il servizio di refezione scolastica al Comune di Agrigento salti a causa di carenza fondi - ha spiegato Di Rosa - . Questa dis-amministrazione sta privando centinaia di bambini, specie di famiglie indigenti, di un servizio indispensabile. La nostra proposta è che, considerate le responsabilità dirette dell'amministrazione, considerato che i componenti dell'amministrazione riscuotono regolarmente le indennità di carica 'al massimo consentito dalla legge', di fatto gravando sulle casse comunali per milioni di euro, siano i consiglieri comunali di maggioranza, gli assessori e il sindaco - ha concluso Di Rosa - a tassarsi per assicurare alla città questo importante supporto pubblico. Si assumano almeno questo onere rispetto al disastro Agrigento".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento