menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Palma di Montechiaro, scuola solidale con le popolazioni colpite dal terremoto

Il collegio dei docenti dell'istituto comprensivo “Cangiamila” ha approvato il Piano triennale dell’offerta formativa. Il documento sarà acquistato destinando le somme ai terremotati

Approvano in collegio dei docenti il Piano triennale dell’offerta formativa della propria scuola e acquistano il documento destinando le somme alle scuole dei territori colpiti dal terremoto nell’agosto scorso.

La singolare ed importante iniziativa a scopo umanitario è partita dall’Istituto Comprensivo “Cangiamila” di Palma di Montechiaro, in provincia di Agrigento. Su proposta del dirigente scolastico Eugenio D’Orsi, il collegio ha deliberato di stampare in formato cartaceo il Ptof, le cui copie saranno acquistate dai quasi cento docenti di scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado dell’istituto.

“Ci sono bambini che iniziano sotto le tende il nuovo anno scolastico – dice il dirigente scolastico Eugenio D’Orsi - ed il nostro pensiero va proprio a loro. Con il nostro piccolo contributo intendiamo essere vicini alle popolazioni colpite dal sisma ed aiutarli con il ricavato dell’iniziativa”. Quella che è stata scritta a Palma di Montechiaro, città del Gattopardo, è una bella pagina di “buona scuola” che unisce un paese del sud alle comunità del centro Italia sconvolte e distrutte dal terremoto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento