Lo scoppio della bombola in via Duomo, l'operaio trasferito al Civico di Palermo

Il 45enne, durante l'operazione di routine della sostituzione, ha riportato ustioni sul 75 per cento del corpo

La via Duomo

Ha riportato ustioni sul 75 per cento del corpo ed è stato trasferito all'ospedale Civico di Palermo, l'operaio rimasto ustionato in seguito allo scoppio di una bombola di gas in via Duomo. Lo scrive oggi il quotidiano La Sicilia. Il quarantacinquenne, inizialmente ricoverato in rianimazione all'ospedale San Giovanni di Dio, è stato trasportato in elicottero al reparto Grandi ustioni dell'ospedale palermitano. 

L'incidente si è verificato in occasione di una normale operazione di sostituzione della stessa bombola che gli era stata commissionata da un anziano, a sua volta rimasto ferito in maniera più lieve. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento