rotate-mobile
Le investigazioni / Licata

Scoperta serra artificiale e laboratorio sotterraneo: sequestrati marijuana e hashish, due arresti

I militari dell'Arma hanno scovato la stanza sotterranea, corrispondente alle fondamenta del palazzo, grazie ad una perquisizione messa a segno nell'abitazione del quartiere Villaggio dei Fiori

Grazie ad una botola, creata in camera da letto, riusciva ad accedere alle fondamenta della palazzina. E in una stanza di circa 60 metri quadrati era stato creato un vero e proprio laboratorio per la coltivazione e lavorazione di marijuana. Due gli arresti - un sessantunenne e un cinquantanovenne di Licata - fatti dai carabinieri. L'ipotesi di reato contestata è, naturalmente, coltivazione e detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. 

All'interno è stata trovata e sequestrata: una serra artificiale per la coltivazione di marijuana, completa di sistema idrico, umidificazione, illuminazione, fertilizzazione ed areazione. 

Sequestrati anche una pianta di marijuana in fase di inflorescenza; 6 chili e mezzo di marijuana confezionata in 55 confezioni pronte allo spaccio; 800 grammi di marijuana all?interno di un secchio; 185 grammi di hashish in un involucro di cellophane; ma anche materiale per il confezionamento e la lavorazione della sostanza.

I due arrestati - su disposizione del sostituto procuratore di turno, titolare del fascicolo d'inchiesta immediatamente aperto, - sono stati posti ai domiciliari, in attesa dell'udienza di convalida.

scoperto laboratorio sotterraneo droga licata2-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta serra artificiale e laboratorio sotterraneo: sequestrati marijuana e hashish, due arresti

AgrigentoNotizie è in caricamento