menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Scoperta costruzione abusiva su area verde dell'Iacp, bloccati i lavori e avvisata la Procura

La struttura di 40 metri quadrati in legno e mattoni forati era in corso di realizzazione, prima era stato recintato il terreno

Su un'area destinata a verde pubblico, di proprietà dell'Iacp, stavano costruendo - aver recintato, con pannelli di metallo lavorato e con un cancello, il terreno - una struttura di 40 metri quadrati in legno e mattoni forati. Un'opera completamente abusiva a servizio di un fabbricato proprio dell'istituto autonomo case popolari. A scoprire le opere edilizie abusive, durante un controllo mirato in centro, sono stati gli agenti della polizia municipale di Porto Empedocle.

I vigili urbani hanno ordinato l'immediata sospensione dei lavori, passaggio propedeutico per arrivare ad una ordinanza di demolizione. Del caso di abusivismo è stata data notizia all'istituto autonomo case popolari, al procuratore della Repubblica, al Genio civile, alla Prefettura, alla direzione regionale delle Entrate di Agrigento e all'assessorato regionale del Territorio e Ambiente. 

Contro l'ordinanza di sospensione dei lavori è, naturalmente, ammesso - e ne è stata data comunicazione a chi stava realizzando l'opera abusiva - ricorso giurisdizionale al tibunale amministrativo regionale entro giorni 60 dalla notifica dell'ordinanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento