Deve scontare sei anni e mezzo, arrestato macellaio di Castrofilippo

Il provvedimento a carico del commerciante, già noto alle forze dell'ordine, è stato emesso dall'Ufficio esecuzioni penali della Procura di Agrigento. E' accusato di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione di armi e munizioni e ricettazione

I carabinieri della Stazione di Castrofilippo hanno arrestato su ordinanza Gioacchino Cinquemani, 52enne, macellaio del luogo. Il provvedimento a carico del commerciante, già noto alle forze dell'ordine, è stato emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Agrigento poiché deve scontare sei anni e mezzo di reclusione per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione di armi e munizioni e ricettazione. Cinquemani è stato tradotto alla casa circondariale di Agrigento, in contrada Petrusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

  • La tempesta tiene in ostaggio la provincia, è allerta "arancione": ecco dove resteranno chiuse le scuole

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento