Deve scontare sei anni e mezzo, arrestato macellaio di Castrofilippo

Il provvedimento a carico del commerciante, già noto alle forze dell'ordine, è stato emesso dall'Ufficio esecuzioni penali della Procura di Agrigento. E' accusato di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione di armi e munizioni e ricettazione

I carabinieri della Stazione di Castrofilippo hanno arrestato su ordinanza Gioacchino Cinquemani, 52enne, macellaio del luogo. Il provvedimento a carico del commerciante, già noto alle forze dell'ordine, è stato emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Agrigento poiché deve scontare sei anni e mezzo di reclusione per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione di armi e munizioni e ricettazione. Cinquemani è stato tradotto alla casa circondariale di Agrigento, in contrada Petrusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Braccati dai carabinieri dopo la rapina alla banca Sant'Angelo: fermati 2 palermitani e un sabettese

  • Rapinata la banca Sant'Angelo: in due portano via 50 mila euro

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Grande Fratello vip, l'empedoclina Clizia Incorvaia al centro del gossip

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento