Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Licata

La scomparsa di don Baldassare Celestri, il cordoglio del primo cittadino: "Lascerà un vuoto incolmabile"

Giuseppe Galanti ha voluto ricordare la più grande personalità della Chiesa licatese degli ultimi decenni: "E' stato il parroco di tutti, tra le famiglie delle parrocchie, tra i banchi di scuola, nei reparti di degenza dell’ospedale si è sempre speso per sostenere e confortare i più deboli e i più bisognosi"

Una personalità della Chiesa licatese amatissima dai tutti i cittadini, non solo dai fedeli.  

“Oggi è un giorno molto triste per la scomparsa di don Baldassare Celestri – ha commendato il sindaco Giuseppe Galanti – che ci ha lasciati alla veneranda età di 98 anni. E’ stato un decano dei sacerdoti licatesi e docente di religione”. 

Don Baldassare Celestri è stato punto di riferimento spirituale per tantissime generazioni, è stato anche Vicario foraneo di Licata, cappellano dell'ospedale San Giacomo d'Altopasso, parroco della chiesa di Santa Maria la Vetere e responsabile del santuario di Sant'Angelo di Licata. È stato inoltre rettore della chiesa della Madonna del Quartiere e di Maria Santissima di Pompei. Ha insegnato per diversi anni religione nelle scuole medie di Licata ed è stato Priore generale di Sicilia del Sovrano militare dell’Ordine del Tempio di Gerusalemme.

“A lui - ha aggiunto galanti - ero legato da una profonda amicizia. Lascerà un vuoto incolmabile. Padre “Sarino” è stato il parroco di tutti e per tutti: tra le famiglie delle parrocchie, tra i banchi di scuola, nei reparti di degenza dell’ospedale di Licata si è sempre speso per sostenere e confortare i più deboli e i più bisognosi. Desidero esprimere le più sentite condoglianze, a nome mio e dell’amministrazione comunale, alle famiglie Celestri, Vinci e Ministeri per la grave perdita”. 

Le esequie si terranno sabato 28 agosto alle 11 nella chiesa di Santa Maria La Vetere di Licata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scomparsa di don Baldassare Celestri, il cordoglio del primo cittadino: "Lascerà un vuoto incolmabile"

AgrigentoNotizie è in caricamento