rotate-mobile
Cronaca

Netturbini sul piede di guerra: sciopero dello straordinario, a rischio la differenziata

Da giorno 16, gli operatori ecologici lavoreranno per le ore del contratto, fermandosi un minuto dopo la fine del turno

“Sciopero dello straordinario”, dal 16 aprile prossimo per gli operatori ecologici di Agrigento. A proclamarlo, verosimilmente per la prima volta, sono state le segreterie provinciali di Cgil Fp, Fit Cisl e Uiltrasporti a margine di una vertenza che vede gli operai che hanno ormai accumulato oltre 60 giorni di ferie arretrate a fronte di un allungamento dei turni di lavoro per evitare che la differenziata subisse ulteriori disservizi oltre a quelli causati dall'opera di incivili.

Cgil: "Ferie arretrate e stop agli straordinari"

“Ad aggravare la situazione ad Agrigento – spiegano i sindacalisti Iacono, Nero e Stella – c'è stata la scellerata scelta dell'amministrazione comunale di ridurre drasticamente il numero dei lavoratori addetti allo spazzamento con la loro utilizzazione per i servizi di raccolta e trasporto. Criticità che si sono acuite con l'estensione del servizio 'porta a porta' in tutta la città e dovute alla miope politica di riduzione di personale con il peggioramento della qualità e dell'efficacia del servizio. Per questo abbiamo indetto lo sciopero dello straordinario”.

Insomma, i sindacati puntano il dito contro il licenziamento di 48 unità che, a fronte di uno sbandierato vantaggio, ha messo i lavoratori rimasti e le imprese nelle condizioni di doversi confrontare con un servizio esponenzialmente cresciuto da espletare però con quasi 50 persone in meno. Il tutto ha provocato un evidente peggioramento della qualità del servizio, il blocco delle ferie dei lavoratori e continue prestazioni di lavoro straordinario non sempre remunerato. Per non parlare dello stop al discerbamento e alla scomparsa dello spazzamento in molte zone della città. Dal 16 aprile dunque, gli operai lavoreranno per le ore del contratto, fermandosi un minuto dopo la fine del turno e lasciando il servizio fin dove sono riusciti ad arrivare. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Netturbini sul piede di guerra: sciopero dello straordinario, a rischio la differenziata

AgrigentoNotizie è in caricamento